Laboratorio intensivo di arte drammatica.
A cura di Mario Monopoli

QUANDO: UN SABATO E UNA DOMENICA CON CADENZA MENSILE

"Perché finzione? No. È tutta vita in noi. Vita che si rivela a noi stessi.....non si finge piú...febbre dei nostri polsi...lagrima dei nostri occhi, o riso della nostra bocca... " ( Trovarsi di L. Pirandello )

"Sono andato in cerca di me stesso" ( Eraclito )

I nostri incontri saranno animati dalle domande e significati profondi che si nascondono dietro le citazioni in esergo di due grandi uomini le cui opere ci hanno rivelato gli angoli più remoti della nostra anima e del nostro pensiero. Come conciliare in noi quelle energie vitali, a volte di segno opposto, che scorrono nella nostra anima e che ci chiedono di prestar loro i nostri corpi, la nostra voce, il nostro sé piú profondo al fine di poter vivere sotto le vesti di un personaggio? 

Come può esser possibile essere uomo, donna, persona, personaggio, modi di essere apparentemente inconciliabili?

Nel laboratorio ci proporremo, con l' ausilio di un testo di un autore classico, di tracciare vie e possibili collegamenti tra questi diversi modi di essere attraverso la pratica scenica e col sostegno di un metodo artistico che si fondi sui principi dell'arte drammatica.

Le nostre giornate di lavoro si articoleranno in tre differenti momenti:

- Trainig fisico: ricerca degli impulsi dai quali si origina il movimento;

- analisi del testo drammatico;

- pratica scenica

Non si richiedono abilità particolari. Il laboratorio si rivolge a persone che hanno il forte desiderio di approfondire l'arte dell'attore.

Gli incontri si terranno con cadenza mensile, un sabato e una domenica insieme per 8 ore giornaliere con pausa di 1 ora.

Sabato dalle 14.00 alle 21.00 e domenica dalle 10.00 alle 18.00.

Inizio laboratorio 13 e 14 ottobre presso Grambadò teatro di Alberto Bronzato, via Marchi 12 Verona.

( nuove iscrizioni saranno accettate fino al mese di dicembre )

Per ulteriori informazioni sui contenuti del corso chiamare Mario 3395956286

Per info su logistica e quant'altro chiamare Daniela 3292249749

Mario Monopoli

ha studiato Arte drammatica col Maestro Anatoli Vassiliev diplomandosi come pedagogo teatrale 

presso L’isola della pedagogia a Venezia (progetto vincitore del premio Ubu 2012 ); col Maestro José 

Sanchis Sinisterra: formandosi come attore attraverso gli esercizi di drammaturgia dell'attore.

Ha partecipato, presso l’istituto Grotowski (Polonia), alla residenza: “Laboratory of acting Techniques" tenuto da Anatoli Vassiliev. Ha seguito corsi di alto perfezionamento presso la Scuola 

Europea per l’arte dell’attore diretta da Roberto Scarpa, formandosi con Peter Clough, Nikolaj karpov, Augusti’ Humet, Natalia Orekova, Anton Milenin, Michele Monetta. Ha lavorato come attore 

in diverse produzioni nazionali fra le quali Hamelin ( premio Ubu 2008 come migliore novita’ straniera ) e come regista di gruppi autonomi di ricerca. Attualmente dirige laboratori teatrali rivolti ad attori.